Preghiera del beato Álvaro alla Madonna di Fatima

Nel 1989 il beato Álvaro si recò al santuario di Fátima per pregare davanti alla Madonna. A voce alta, recitò la supplica che ora presentiamo, che può servire per pregare e prepararsi così al centenario delle apparizioni.

Notizie
Opus Dei - Preghiera del beato Álvaro alla Madonna di Fatima Il beato Álvaro prega nella Cappelina, nel 1989.

Beato Álvaro

Preghiera personale nel Santuario di Fátima, 25.1.89

Madre nostra,
accogli benigna le suppliche che i cuori di tutto il mondo innalzano,
fiduciosi nella tua potente intercessione.

So che ci ascolti sempre, ma nonostante questo siamo venuti da Roma per dirti ciò che già sai:

che ti amiamo, ma che vogliamo amarti di più.

Aiutaci a servire la Chiesa come la Chiesa vuole essere servita: con tutto il cuore, con assoluta dedizione, con lealtà e fedeltà.

È l’unica cosa che interessa, ed è ciò che vengo a chiederti, pensando a tutta l’Opera; vogliamo servire sempre meglio la Chiesa santa, guidata dal Papa e dai Vescovi in ogni diocesi; vogliamo riuscire ad aiutare sempre di più tutto il popolo fedele.

Vergine Immacolata, Madre del bell’Amore: tu vedi come il mondo fugge da Gesù, come la famiglia cristiana si sta disgregando, quante offese sono rivolte al Signore da parte di questa nostra civiltà.

Abbi pietà delle anime che il peccato ha reso egoiste e sono prostrate, incapaci di innalzare il cuore fino a dirti “Madre nostra” e per dire a tuo Figlio “Siamo qui!”.

Smuovile – e smuovici -, affinché ci decidiamo a seguire Gesù per la via stretta dell’abnegazione, che dobbiamo percorrere, anche se è faticosa.

Ricordaci che la Croce del Signore non è pesante, perché il nostro cireneo è Lui, Gesù, che la porta con noi e che morì per la nostra salvezza.

Madre nostra, aiutaci!

________________________________________________________________________________

* Questa preghiera è riprodotta nel foglietto della Santa Messa nella festa liturgica del beato Álvaro che il Prelato dell’Opus Dei celebrerà nella basilica di Sant’Eugenio il 12 maggio, vigilia del centenario delle apparizioni di Fátima.