Saxum: il beato Álvaro in Terra Santa (V)

In questa tappa del suo viaggio in Terra Santa, il beato Álvaro prega sulla tomba di Lazzaro a Betania e visita la chiesa di Sant'Anna nella città vecchia di Gerusalemme.

Saxum
Opus Dei - Saxum: il beato Álvaro in Terra Santa (V)

Il 20 marzo 1994 il beato Álvaro e i suoi compagni giungono a Betania. Lungo il tragitto, in macchina, leggono i testi dei Vangeli riguardo a Lazzaro, Marta e Maria. Visitano anche la tomba di Lazzaro e si fermano per un momento di preghiera presso la chiesa francescana di quel luogo santo.
La stessa mattina, don Álvaro celebra la Messa presso il centro femminile dell’Opus Dei di Gerusalemme. Nel pomeriggio, il gruppo raggiunge Ein Karim, dove si trova la Chiesa della Visitazione.

Il Beato Álvaro e i suoi compagni giungono a Betania e visitano la tomba di Lazzaro

Qui, nel luogo in cui la tradizione ricorda l’incontro tra le due madri, il beato Álvaro dice: “La Vergine è arrivata qui attraverso queste valli a visitare Elisabetta, con il bambino in grembo … di certo non è stato facile”.

Lunedì 21 marzo 1994 visitano la chiesa di Sant’ Anna e fanno orazione nella cripta della Natività della Vergine. Poi, si recano nella vicina piscina di Bethesda, dove leggono il testo del Vangelo di Giovanni che parla della guarigione del paralitico.

Successivamente, il beato celebra la Santa Messa presso il centro maschile dell’Opus Dei. Durante Ringraziamento dice: "Signore, tu sai che ti amo, perché Tu sai tutto".

Durante Ringraziamento dice:"Signore, tu sai che ti amo, perché Tu sai tutto".

“Il Signore ci ha dato questa prelibatezza per nutrire le nostre anime, in modo che possiamo essere fedeli, in modo che possiamo cercarlo ogni giorno. Quid retribuam Domino pro omnibus quod retribuit mihi? Signore: come posso ricompensarti per quello che fai per me? Con niente … Ma, Signore, tu sai che ti amo, perché Tu omnia nosti, Tu sai che ti amo (Gv. 21, 17), Tu sai tutto. Tu sai che, nonostante la mia miseria, Ti amo, voglio essere fedele, e Ti chiedo scusa per le offese che commetto. Signore, aiutami di più.”

Nel pomeriggio, don Álvaro vive un altro momento di preghiera nella Chiesa della Flagellazione, legge i passi del Vangelo che parlano della sentenza del Signore davanti a Pilato, della flagellazione e della condanna di Gesù.

Poi, visitano il Lithostrotos, l’arco dell’Ecce Homo e la Via Dolorosa.

Infine, presso la chiesa di san Pietro in Gallicantu meditano sul Vangelo del rinnegamento di Pietro.


Per avere tutte le informazioni sul progetto Saxum, vai sul sito italiano della Fondazione Saxum.