L'attualità su papa Francesco

Lettere del Prelato

Lettera del Prelato (luglio 2016)

"La carta di identità del cristiano è la gioia", dice il Prelato nella sua lettera, ripetendo una frase del Santo Padre. La nostra gioia, anche in mezzo alle contrarietà, sarà un modo evangelico di consolare chi ne ha bisogno.

Carissimi: Gesù mi protegga le mie figlie e i miei figli!

In questi mesi ci stiamo impegnando a mettere in primo piano la pratica delle opere di misericordia. Oggi ne consideriamo una cui Gesù fa esplicito riferimento nel tracciare il programma del cammino cristiano, cioè le beatitudini. Beati quelli che sono nel pianto, / perché saranno consolati [1].

È un’opera di misericordia che, come il perdono delle offese, ci permette ...

Testo del giorno

“Il lavoro è la prima vocazione dell'uomo”

Il lavoro è la prima vocazione dell'uomo, è una benedizione di Dio, e si sbagliano, purtroppo, quelli che lo considerano un castigo. (Solco, 482)

Non appena fu creato, l'uomo dovette lavorare. Non sto inventando: basta aprire le prime pagine della Bibbia per leggere che — ancor prima che il peccato entrasse nell'umanità e, come conseguenza della trasgressione, comparissero la morte, le pene e le miserie [Cfr Rm 5, 12] — Dio formò Adamo col fango della terra, e creò per lui e per la sua discendenza questo mondo così bello, ut operaretur et custodiret illum [Gn 2, 15], perché lo lavorasse e lo custodisse.

Dobbiamo convincerci,...