Attività

Direzione spirituale, ritiri, lezioni dottrinali e di catechismo: ecco alcune attività che l’Opus Dei organizza per aiutare coloro che desiderano migliorare la propria vita spirituale e lo zelo di evangelizzazione. Si svolgono nei centri dell’Opus Dei, oppure nelle chiese, o nelle parrocchie o nel domicilio di qualcuno che vi partecipa; sono aperte a tutti.

Le attività
Opus Dei - Attività

«L’attività principale dell’Opus Dei consiste nel dare ai suoi membri, e a tutte le persone che lo desiderano, gli aiuti spirituali necessari per vivere da buoni cristiani in mezzo al mondo», spiegava il fondatore.

MEZZI DI FORMAZIONE

I fedeli della Prelatura assistono a lezioni settimanali, chiamate anche circoli, su temi dottrinali e ascetici. Partecipano a un ritiro mensile, che consente di dedicare, un giorno al mese, alcune ore all’orazione personale e alla riflessione sui temi della vita cristiana. Inoltre, una volta all’anno, assistono a un ritiro che dura ordinariamente dai tre ai cinque giorni.

Analoghi mezzi di formazione sono offerti ai cooperatori, ai giovani che prendono parte al lavoro apostolico della Prelatura e a chiunque voglia usufruirne.

I mezzi di formazione vengono impartiti nei centri dell'Opus Dei e in altri luoghi adeguati. Per esempio, un circolo si può svolgere in casa di uno dei partecipanti, un ritiro in una chiesa di cui il parroco consenta l’uso a questo scopo per qualche ora, eccetera.

APOSTOLATO

L’evangelizzazione che ogni fedele della Prelatura svolge attorno a sé è l’apostolato più importante dell’Opus Dei. È un lavoro di testimonianza e di aiuto nel lavoro e nelle circostanze abituali in cui si svolge la vita di ognuno.

Di conseguenza, il lavoro che i membri dell’Opus Dei svolgono non si limita a un campo specifico, come per esempio l'educazione, l'assistenza degli ammalati o l'aiuto ai disabili. La Prelatura si propone di ricordare a tutti i cristiani, qualunque sia l'attività secolare alla quale si dedicano, che devono cooperare a trovare soluzioni cristiane ai problemi della società e devono dare continua testimonianza della propria fede, lì dove si trovano.

OPERE APOSTOLICHE

Le opere apostoliche sono promosse da fedeli dell'Opus Dei e cooperatori, assieme ad altre persone, e godono della garanzia morale della Prelatura, che si incarica di tutto ciò che riguarda il loro orientamento cristiano. Sono iniziative di carattere civile, senza scopo di lucro e con una finalità apostolica e di servizio.

Fra le opere apostoliche vi sono istituzioni educative e assistenziali, come scuole, università, centri di promozione della donna, ambulatori medici in zone sottosviluppate, scuole per contadini, istituti di formazione professionale, residenze per studenti, centri culturali, ecc. La Prelatura non si occupa di imprese commerciali o politiche, né di alcuna attività che abbia fine di lucro.

La responsabilità piena della titolarità e della gestione delle opere apostoliche appartiene sempre a chi le ha avviate e non alla Prelatura dell’Opus Dei, che se ne assume solo l’orientamento spirituale e dottrinale. Ogni iniziativa si finanzia secondo le stesse modalità seguite da qualunque altra istituzione analoga: somme corrisposte dai beneficiari, contributi, donazioni, ecc.

Spesso le opere apostoliche sono passive, sia per il tipo di attività che svolgono sia perché non hanno scopo di lucro. Per questo motivo, oltre ai già citati donativi dei fedeli dell’Opus Dei, dei cooperatori e di molti altri, ricevono di solito le sovvenzioni previste dalle autorità pubbliche per le attività di interesse sociale, come pure i contributi di fondazioni private e di imprese.

Alcuni esempi di opere apostoliche:

- Università Campus Bio-Medico. L'Università Campus Bio-Medico di Roma, istituita nel 1993, promuove strutture integrate d'insegnamento, ricerca e assistenza sanitaria, perseguendo come fine ultimo delle proprie attività il bene della persona. Offre allo studente un'esperienza formativa finalizzata alla sua crescita culturale, professionale e umana, proponendo l'ideale dell'eccellenza in spirito di servizio. Si prende cura del paziente nell'unità dei suoi bisogni materiali e spirituali, secondo una concezione della vita aperta alla trascendenza. Promuove il sapere, l'interdisciplinarietà delle scienze e la ricerca in tutti gli ambiti che concorrono alla cura della persona.

- Università di Navarra. Fondata a Pamplona, in Spagna, nel 1952, comprende attualmente 20 facoltà. Nel campus di Pamplona si trova anche la Clinica universitaria. Dall'Università dipende l'Istituto di Studi Superiori dell’Impresa (IESE) con sedi a Barcellona e a Madrid. Altre istituzioni accademiche avviate da fedeli dell’Opus Dei, in collaborazione con altre persone, sono l'Università di Piura, in Perù, l'Università La Sabana, in Colombia, l'Università dell'Asia e del Pacifico, nelle Filippine, l’Università Campus Bio-Medico a Roma.

- Monkole. È un ospedale di Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, dove ogni anno vengono curate migliaia di persone di condizioni estremamente disagiate. Dispone di due succursali nei quartieri di Eliba e Kimbondo, nella periferia della capitale, destinate all’assistenza medica ambulatoriale. Inoltre, l’Istituto Superiore di Scienze Infermieristiche, annesso a Monkole, forma le giovani congolesi all’esercizio della professione sanitaria.

- Punlaan. È una scuola professionale specializzata di Manila, nelle Filippine, che opera nel settore alberghiero e turistico, con un sistema educativo che prevede il contatto diretto fra le allieve e le imprese (alberghi, ristoranti, ecc.). Negli ultimi anni, grazie a tale programma, il 100% delle ragazze iscritte a Punlaan ha trovato lavoro.

- Midtown Sports and Cultural Center, a Chicago, negli Stati Uniti. Opera in una zona multirazziale della città, caratterizzata da un’alta percentuale di popolazione giovanile. Midtown offre programmi di formazione accademica, umana, spirituale e sportiva, per supplire alle carenze dell'ambiente sociale. In tal modo, il 95% degli alunni termina gli studi secondari e il 60% si iscrive all'Università. Si tratta di percentuali sensibilmente superiori a quelle rilevate sugli altri giovani della zona.

- Toshi, in Messico. Si trova a ovest di Città del Messico, in una regione rurale abitata da indigeni delle etnie otomí e mazahua. Fra altre cose, comprende un corso per un diploma di materie amministrative che apre alle donne della zona l'accesso a posti di lavoro nella amministrazione pubblica e nelle industrie delle città vicine.

- ELIS. ELIS è una realtà educativa non profit che ha al suo centro la persona e il lavoro, con le sue attività propone la professionalità come servizio al bene comune. ELIS si rivolge a giovani, professionisti ed imprese per rispondere al divario scuola-lavoro, alla disoccupazione giovanile e contribuire allo sviluppo sostenibile delle organizzazioni.

La storia di ELIS è lunga 50 anni e risale al desiderio di san Giovanni XXIII che negli anni 60 affidò all'Opus Dei la realizzazione di un'opera sociale per i giovani della periferia di Roma. Nacque su ispirazione di San Josemaría Escrivá, fondatore dell’Opus Dei, che la definiva una Università del lavoro, un luogo in cui dall'operaio al dirigente si insegnasse il lavoro come servizio. In particolare l’ELIS forma operai specializzati nel campo dell'industria e dell'artigianato; ragazze che vogliono lavorare nel settore alberghiero e enogastronomico; giovani che desiderano specializzarsi nelle nuove tecnologie.