10 frasi di Papa Francesco sulla misericordia

Con il motto «misericordiosi come il Padre» il Papa incoraggia tutti i cristiani ad essere misericordiosi con gli altri perché «l’architrave che sorregge la vita della Chiesa è la misericordia».

Dal Papa
Opus Dei - 10 frasi di Papa Francesco sulla misericordia

Per Papa Francesco, la misericordia non è una parola astratta, ma un volto da riconoscere, ammirare e servire. Questo si manifesta nella Bolla con la quale ha indetto il Giubileo: «Gesù di Nazareth con la sua parola, con i suoi gesti e con tutta la sua persona rivela la misericordia di Dio.[...] Nulla in Lui è privo di compassione». Poi aggiunge: «la sua persona non è altro che amore, un amore che si dona gratuitamente. Le sue relazioni con le persone che lo accostano manifestano qualcosa di unico e di irripetibile. I segni che compie, soprattutto nei confronti dei peccatori, delle persone povere, escluse, malate e sofferenti, sono all’insegna della misericordia».

Di seguito 10 frasi del Papa sul perdono e la misericordia per vivere meglio l'Anno Santo:

1. Riscopriamo le opere di misericordia corporale: dare da mangiare agli affamati, dare da bere agli assetati, vestire gli ignudi, accogliere i forestieri, assistere gli ammalati, visitare i carcerati, seppellire i morti. E non dimentichiamo le opere di misericordia spirituale: consigliare i dubbiosi, insegnare agli ignoranti, ammonire i peccatori, consolare gli afflitti, perdonare le offese, sopportare pazientemente le persone moleste, pregare Dio per i vivi e per i morti. (Misericordiae Vultus)

2. Colpisce l’atteggiamento di Gesù: non sentiamo parole di disprezzo, non sentiamo parole di condanna, ma soltanto parole di amore, di misericordia, che invitano alla conversione. (Primo Angelus di Papa Francesco, Domenica, 17 marzo 2013)

3. «Come sembra difficile tante volte perdonare! Eppure, il perdono è lo strumento posto nelle nostre fragili mani per raggiungere la serenità del cuore. Lasciar cadere il rancore, la rabbia, la violenza e la vendetta sono condizioni necessarie per vivere felici» (Misericordiae Vultus).

4. Il perdono è una forza che risuscita a vita nuova e infonde il coraggio per guardare al futuro con speranza. (Misericordiae Vultus)

5. La sofferenza dell’altro costituisce un richiamo alla conversione, perché il bisogno del fratello mi ricorda la fragilità della mia vita, la mia dipendenza da Dio e dai fratelli. (Messaggio per la Quaresima 2015)

6. Quanto desidero che […] le nostre parrocchie e le nostre comunità in particolare, diventino delle isole di misericordia in mezzo al mare dell’indifferenza! (Messaggio per la Quaresima 2015)

7. Il messaggio della Divina Misericordia costituisce dunque un programma di vita molto concreto ed esigente perché implica delle opere. (Messaggio per la Giornata Mondiale della Gioventù 2016)

8. Avere un cuore misericordioso non significa avere un cuore debole. Chi vuole essere misericordioso ha bisogno di un cuore forte, saldo, chiuso al tentatore, ma aperto a Dio. (Messaggio per la Quaresima 2015)

9. Non si può vivere senza perdonarsi, o almeno non si può vivere bene, specialmente in famiglia. (Udienza generale 4 novembre 2015)

10. La misericordia alla quale siamo chiamati abbraccia tutto il creato, che Dio ci ha affidato perché ne siamo custodi, e non sfruttatori o, peggio ancora, distruttori. (Udienza generale 28 ottobre 2015)


© Copyright - Libreria Editrice Vaticana