Alcune informazioni

Lo spirito

Lo spirito

L’Opus Dei aiuta a trovare Cristo nel lavoro, nella vita familiare e in tutte le attività quotidiane.

Attività

Attività

Direzione spirituale, ritiri, lezioni dottrinali e di catechismo: ecco alcune attività che l’Opus Dei organizza per aiutare coloro che desiderano migliorare la propria vita spirituale e lo zelo di evangelizzazione. Si svolgono nei centri dell’Opus Dei, oppure nelle chiese, o nelle parrocchie o nel domicilio di qualcuno che vi partecipa; sono aperte a tutti.

L'Opus Dei nella Chiesa Cattolica

L'Opus Dei nella Chiesa Cattolica

La formazione spirituale che l’Opus Dei offre è complementare al lavoro svolto dalle chiese locali. Le persone che entrano a far parte dell’Opus Dei continuano ad appartenere alla loro diocesi.

Persone dell'Opus Dei

L’incorporazione all’Opus Dei

L’incorporazione all’Opus Dei

Chi è dell’Opus Dei s’impegna a ricevere formazione cristiana e a prendere parte con impegno alla missione apostolica della Chiesa.

I fedeli dell'Opus Dei

I fedeli dell'Opus Dei

I membri dell’Opus Dei sono attualmente circa 90.000. Fra questi, il 98% è costituito da laici, uomini e donne, per la maggior parte sposati. Il restante 2% è costituito da sacerdoti.

Domande frequenti

Domande frequenti

Vi proponiamo una selezione di risposte alle più comuni e frequenti domande sull'Opus Dei.

Iniziative sociali

Un concerto per la speranza

Un concerto per la speranza

Alcune settimane fa ha avuto luogo nella Cappella del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma un concerto di musica classica in favore della famiglia di Agata, una ragazza malata di leucemia.

Aiutare tutti, cominciando da uno: Madagascar

Aiutare tutti, cominciando da uno: Madagascar

Vi presentiamo la testimonianza di alcuni studenti che hanno partecipato al progetto di cooperazione internazionale universitaria in Madagascar, promosso dall’Università Campus Bio-Medico di Roma.

Volontariato a Fatima

Volontariato a Fatima

Nell’anno del centenario delle apparizioni della Madonna a Fatima, un gruppo di studentesse si è recato in Portogallo per vivere un’esperienza di volontariato e di formazione umana e spirituale.